finanza utile
Finanza utile
sabato 19 aprile 14 - 01:21


   | OFFERTE DI LAVORO |  | REDDITOMETRO | CARTELLE EQUITALIA | INCENTIVI IMPRESE-LAVORO
  Home | FEED RSS | PENSIONI: NOVITA' 2014 | SPESOMETRO: LA GUIDA | RC PROFESSIONALE: GUIDA Archivio | Email | Finanzautile
Economia
Titoli di Stato
Pensioni
POLITICA
FISCO E TASSE





Cerca nel sito





Bonus famiglia: boom di domande, pervenute già 1,4 mln di richieste. Ecco a chi spetta il bonus

Ci sarà tempo fino al 28 febbraio per la presentazione delle domande per il bonus famiglia, ma le richieste pervenute ai Centri di assistenza fiscale per accedere all'agevolazione sono già circa 1,4 milioni.

Cifra che sta crescendo di giorno in giorno ma che si dovrebbe fermare attestare ai 2,5 milioni per una spesa complessiva di 2,4 miliardi di euro.

La previsione è del coordinatore della consulta dei Caf, Valeriano Canepari, sulla base dei dati acquisiti e dei flussi previsti fino al 28 febbraio, data di scadenza per chi sceglie come anno di riferimento il 2007.

  • COME FUNZIONA

Il bonus famiglia prevede aiuti alle famiglie che variano da 200 a 1.000 euro a seconda del reddito e delle persone che compongono il nucleo familiare.

Gli anni d'imposta che possono essere presi a riferimento sono il 2007 e il 2008.

Nel primo caso il termine entro cui presentare la domanda al datore di lavoro (se è sostituto d'imposta) o all'ente che eroga la pensione è il 28 febbraio.

Se il datore di lavoro non svolge il ruolo di sostituto d'imposta la richiesta può essere inviata in via telematica direttamente all'Agenzia delle entrate entro il 30 aprile.

Mentre per chi sceglie come anno di riferimento il 2008 le domande devono essere inviate al datore di lavoro o all'ente pensionistico entro il 31 marzo.

Se il datore di lavoro non svolge il ruolo di sostituto d'imposta la richiesta può essere inviata direttamente all'Agenzia delle entrate entro il 30 giugno.

Il bonus parte da 200 euro per i pensionati unici componenti del nucleo familiare con reddito non superiore a 15.000 euro.

Trecento euro invece sono previsti per i nuclei familiari composti da due persone con reddito complessivo di 17.000 euro.

Le famiglie con tre persone e 17.000 euro di reddito hanno diritto a 450 euro, mentre i nuclei di 4 persone e con reddito pari a 20.000 euro avranno un bonus di 500 euro.

Se i componenti sono 5 con lo stesso reddito si ha diritto a un assegno di 600 euro.

Infine, 1.000 euro andranno alle famiglie con più di 5 persone che hanno un reddito non superiore a 22.000 euro; per i nuclei con portatori di handicap può arrivare fino a 35.000 euro.

08 / 02 / 2009

Pagine correlate Economia domestica

Bonus famiglia: boom di domande, pervenute già 1,4 mln di richieste. Ecco a chi spetta il bonus





Contatti

Per contattare la redazione del sito Finanzautile scrivere all'indirizzo email RICCARDOCAPANNELLI@libero.it

 

Elezioni europee e comunali 2014. Come e quando si vota

BONUS RENZI. 620 EURO PER I REDDITI FINO A 24.500 EURO. E DAL 2015 AUMENTA



Auto: cambio gomme. Chi lascia quelle invernali rischia multe e sequestro RENDITE FINANZIARIE. DAL 1 LUGLIO ARRIVA IL SALASSO. ALIQUOTA AL 26%. ECCO COME EVITARLO

GUIDA DICHIARAZIONE DEI REDDITI


LE MISURE DEL GOVERNO RENZI
Aumento busta paga. Ecco chi avrà i benefici maggiori. Tabella fasce reddito

- Piano casa: cedolare secca al 10%. Detrazioni sugli affitti. Tutte le misure

- Naspi: nuovo sussidio disoccupazione. Come funziona

- Lavoro: novità su contratti e cassa integrazione. Arriva l’assegno universale di disoccupazione

- Pensioni: contributo solidarietà sopra i 2.000 euro. Ecco chi paga





PENSIONI: REQUISITI E DOMANDE

ALTRE NOVITA'



SUSSIDI E SOSTEGNO AL REDDITO


TUTTE LE NOVITA' SUL MONDO DELLE PENSIONI



      portale di Riccardo Capannelli (FUT) pagina pubblicata in 1 secondi
    Note Legali: questo sito web è di proprietà di Riccardo Capannelli a cui va la piena e unica responsabilità dei contenuti testuali e grafici pubblicati sul sito - email RICCARDOCAPANNELLI@libero.it -
    dati e generalità del proprietario del presente dominio sono disponibili pubblicamente presso l'ente internazionale di registrazione domini.
    Alcune foto presenti sul sito sono state prese da Internet e quindi valutate di pubblico dominio
    Per chiedere la rimozione di foto o contenuti scrivere alla redazione del sito - Il network a cui il sito è affiliato non è responsabile dei contenuti pubblicati sui singoli siti.