finanza utile
Finanza utile
domenica 16 giugno 19 - 12:42






Casa: Tasi e Tari, sarà un salasso. Aliquote e detrazioni. Ecco dove si pagherà di più

Tasse sul mattone in salita. E’ questa la pesante realtà che riguarderà moltissimi italiani, frutto del via libera definitivo del governo al decreto Salva Roma che tra le altre cose da facoltà ai Comuni di alzare di un ulteriore 0,8 per mille l’aliquota massima della Tasi ( tassa sui servizi indivisibili) che per la prima casa è pari al 2,5 per mille mentre quella sulle seconde è pari al 10,6 per mille.

Traducendo: le prime case pagheranno un’aliquota che potrà andare da zero allo 0,33%.

Gli immobili diversi pagheranno una somma di Tasi-Imu che non potrà superare l’1,14%.

Quindi saremo costretti a pagare una tassa che sulla carta avrebbe dovuto sostituire l'Imu diminuendo la pressione dei tributi ma che, a giochi fatti, peserà ancora di più sulle tasche di molti italiani.

SCADENZA

Come previsto la Tasi avrà due scadenze il 16 Giugno 2014 e il 16 Dicembre 2014 per i Comuni che non riusciranno ad approvare il bilancio entro il mese di Maggio, mentre per quelli più virtuosi, sarà prevista come unica rata quella di Dicembre che eviterà anche di mettere in campo pagamenti preventivi.

CHI DEVE PAGARE

La Tari, sarà pagata per intero da chi occupa un’immobile, ovvero dagli inquilini che, a qualsiasi titolo, producono effettivamente i rifiuti, mentre per quanto riguarda la Tasi il pagamento sarà diviso tra inquilini, che ne pagheranno una quota compresa tra il 10 e il 30% dell’intero valore dell’imposta e il proprietario dell’immobile che pagherà la quota restante della tassa. Come per la vecchia IMU il pagamento potrà avvenire tramite versamento con bollettino postale o con Modello F24.

DETRAZIONI

Sono previste della detrazioni sulla Tasi, in base alle rendite catastali dei singoli immobili: se la rendita è inferiore o uguale a 300 euro la detrazione è di 120 euro; se la rendita va da 321 a 350 euro la detrazione è di 100 euro; nel caso in cui rendita catastale oscilli tra i 351 e 380 euro la detrazione è di 80 euro; per rendite tra 381 e 400 euro la detrazione scende a 70 euro, mentre per rendite tra 401 e 430 euro scende a 60 euro e, a seguire per le rendite tra 431 e 460 scende a 50 euro.

QUANTO PAGHEREMO

A Milano, sulla prima casa, il rischio di aumento risulta alto secondo i calcoli del "Sole": si applica il 2,5 per mille, con detrazioni fisse per le rendite catastali fino ai 350 euro e per i redditi fino a 21mila euro per le rendite fino a 350-700 euro.

A Roma, dove il rischio di salasso dovrebbe essere minore, l'aliquota resta al 2,5 per mille ma le detrazioni scendono con il crescere della rendita catastale: in base alla definizione di questo meccanismo si quantificherà il conto finale.

Non c'è rischio aumenti a Bologna per l'abitazione principale, per cui l'aliquota è pari al 3,3 con detrazioni che diminuiscono con la crescita della rendita.

Anche a Firenze non si dovrebbero rischiare aumenti: il capoluogo toscano applica il 3,3 per mille e le detrazioni decrescono in rapporto alla salita della rendita. Alto pericolo di aumenti per la prima casa si registra invece ad Aosta (dove l'aliquota è dell'1 per mille ma senza detrazioni nella maggior parte dei casi), Forlì (2,5), Mantova (2,4), Pordenone (1,25), Ravenna (2,5), Reggio Emilia (3,3). E basso rischio a Modena (2,5), Savona (2,5), Vicenza (2,8-3,3), Venezia (2,5-3,3).

01 / 05 / 2014


Pagina aggiornata il

 

*
MODELLO 730 PRECOMPILATO. COSA CONTIENE, LE SCADENZE E COSA SI DEVE FARE


GUIDA DICHIARAZIONE DEI REDDITI 2014

MODELLO 730 E MODELLO UNICO. NUOVE SCADENZE

COME PAGARE MENO TASSE NEL 730/2014. LA GUIDA

    AGEVOLAZIONI PER DISABILI





    Come aprire un B&B. Leggi, costi, requisiti e consigli

    TIM E VODAFONE. DIVENTANO A PAGAMENTO I SERVIZI DI AVVISO DI CHIAMATA. ECCO COME DISATTIVARLO


    Pagamenti e prelievi all'estero. Come risparmiare. Costi e consigli

    RENDITE FINANZIARIE. ALIQUOTA AL 26%. ECCO COME EVITARLA


    COME RICHIEDERE L'ESTRATTO CONTO CONTRIBUTI PENSIONE

    COME CHIEDERE LA MATERNITA'. GUIDA E CASI PARTICOLARI

    COME USARE I BUONI LAVORO. LA GUIDA

    COME RISCATTARE I CONTRIBUTI DA LAVORO SVOLTO ALL'ESTERO

    COME REGISTRARE IL CONTRATTO DI AFFITTO. GUIDA COMPILAZIONE MODELLO RLI



    BONUS FAMIGLIA. REQUISITI. COME FARE DOMANDA


    Taglio Irap: quanto risparmiano le varie categorie. Le nuove aliquote


    Pensione: accredito contributi maternità. Requisiti. Come fare domanda


    Auto: cambio gomme. Chi lascia quelle invernali rischia multe e sequestro






    Privacy
    www.finanzautile.org di Riccardo Capannelli - email RICCARDOCAPANNELLI@libero.it -