finanza utile
Finanza utile
venerdì 15 dicembre 17 - 02:37






Come usare i buoni lavoro. La guida

I buoni lavoro (o voucher) rappresentano un sistema di pagamento che i datori di lavoro (committenti) possono utilizzare per remunerare prestazioni di lavoro accessorio, cioè quelle prestazioni di lavoro svolte al di fuori di un normale contratto di lavoro in modo discontinuo e saltuario.

E’ possibile utilizzare i buoni lavoro in tutti i settori di attività e per tutte le categorie di prestatori.


I VANTAGGI

Per il prestatore: Il compenso è esente da ogni imposizione fiscale e non incide sullo stato di disoccupato o inoccupato. E’, inoltre, cumulabile con i trattamenti pensionistici, secondo la normativa vigente ed è riconosciuto ai fini pensionistici.

Il committente può beneficiare di prestazioni nella completa legalità, con copertura assicurativa INAIL in caso di eventuali incidenti sul lavoro, e senza dover stipulare alcun tipo di contratto.

COSA ASSICURANO

Attraverso i ‘buoni lavoro' (voucher) è garantita la copertura previdenziale presso l'INPS e quella assicurativa presso l'INAIL, per il 2014, nei limiti di 5.050 euro nette (6.740 € lorde) per prestatore, con riferimento alla totalità di committenti, nel corso di un anno solare o, nel caso di prestatori che percepiscono misure di sostegno al reddito, di 3.000 euro nette (4.000 € lorde) complessive nell’anno solare.

Nel caso di committente imprenditore commerciale (cioè un soggetto, persona fisica o giuridica, che opera sul mercato per la produzione, commercializzazione o gestione di beni e servizi), o libero professionista, il limite economico diventa per il 2014, di 2020 euro nette (pari a 2690 € lorde) fermo restando il limite complessivo di 5050 € nette.

I buoni lavoro hanno un valore di 10 euro ciascuno, che comprende la contribuzione in favore della Gestione separata dell’Inps (13%), l’assicurazione all’Inail (7%) e un compenso all’INPS per la gestione del servizio. Il valore netto favore del prestatore è di 7,50 euro. Il voucher da 10 euro corrisponde al compenso minimo di un’ora di prestazione, salvo che per il settore agricolo, dove, in ragione della sua specificità, si considera il contratto di riferimento.

L’utilizzo dei buoni lavoro regolamenta il rapporto diretto tra prestatore e utilizzatore finale.

Attenzione: Non danno diritto alle prestazioni di malattia, maternità, disoccupazione e assegni familiari.

Dove si acquistano
- presso le sedi INPS territoriali;
- presso i tabaccai che aderiscono alla convenzione INPS - FIT, visualizzabili tramite apposite vetrofanie;
- attraverso procedure telematiche (c.d. buono lavoro virtuale), accedendo al sito inps.it;
- presso le banche popolari abilitate;
- presso gli uffici postali di tutto il territorio nazionale.
1) Se si sceglie l’INPS

Occorre informarsi presso la sede INPS di riferimento in merito alla disponibilità dei buoni che si intende acquistare.

Verificata la disponibilità, si potrà effettuare il versamento del relativo importo su conto corrente postale 89778229 intestato a “INPS DG LAVORO ACCESSORIO”, la cui ricevuta andrà esibita presso l’INPS, al fine di ritirare i voucher.
2) Se si sceglie il tabaccaio

Occorre presentare la Tessera Sanitaria definitiva del committente oppure il tesserino del codice fiscale rilasciato dall'Agenzia delle Entrate.

Per l’acquisto dei voucher (indipendentemente dal loro numero) è previsto il versamento della commissione di 1 euro al rivenditore autorizzato.

E’ possibile acquistare in una sola operazione fino a 1.000€ di buoni lavoro e in un’unica giornata fino a 2.000 € di buoni lavoro. I voucher sono disponibili con il valore di 10 € o in formato 'multiplo’ fino ad un valore di 500 €.

3) Se si sceglie la procedura telematica è necessario seguire le indicazioni sul sito inps.it

4) Se si scelgono gli uffici postali
Presso tutti gli uffici postali sono in vendita buoni lavoro del valore nominale di 10 €, o buoni multipli del valore nominale di 20 € e 50 €, disponibili in carnet di 25 buoni.

Il committente/datore di lavoro acquista i buoni lavoro (in contanti o tramite Postamat) presentando la tessera sanitaria per la lettura del codice fiscale oppure comunicando la partita IVA della società.

E’ previsto un limite giornaliero di acquisto di 5.000 € lordi.

Per l’acquisto dei voucher è previsto il versamento all’ufficio postale della commissione di 2,50 € + IVA per la singola operazione di emissione dei buoni lavoro , fino ad un massimo di 25 voucher (equivalenti ad un carnet).

PRIMA DELLA PRESTAZIONE LAVORATIVA

Prima dell'inizio della prestazione di lavoro (anche il giorno stesso purché prima dell’inizio dell’attività lavorativa), il Committente deve effettuare la comunicazione obbligatoria, direttamente all’INPS (telefono, internet, sede fisica) qualunque sia il canale di acquisizione dei buoni lavoro.

DOVE SI RISQUOTONO I BUONI

I buoni lavoro acquistati presso l’INPS sono riscuotibili presso gli uffici postali entro 2 anni dal giorno dell’emissione.
I voucher acquistati presso i tabaccai sono riscuotibili presso il circuito dei tabaccai abilitati mentre quelli acquistati presso le banche sono riscuotibili esclusivamente all’interno del medesimo circuito bancario; entrambi sono riscuotibili, entro 1 anno dal giorno dell’emissione, dal secondo giorno successivo alla fine della prestazione di lavoro accessorio.

I voucher acquistati presso gli Uffici Postali sono riscuotibili presso gli uffici postali, dal secondo giorno successivo alla fine della prestazione di lavoro, entro 2 anni dal giorno dell’emissione.

Il prestatore per riscuotere deve presentarsi, alle Poste, dal tabaccaio o agli sportelli bancari con la propria Tessera Sanitaria o il tesserino del codice fiscale e – ove richiesto – con un documento di identità valido.

15 / 05 / 2014

Pagina aggiornata il

Scrivi il tuo commento sulla pagina
'Come usare i buoni lavoro. La guida '


 

COME FARE PER.....
ISEE 2017. MODELLO DSU. NOVITA' E GUIDA COMPILAZIONE

MODELLO F24. SI PAGA SOLO ONLINE. LA GUIDA

RIFORMA SCUOLA. STIPENDIO INSEGNANTI. COME CAMBIA

MANUTENZIONE CALDAIE. CONTROLLI OGNI 4 ANNI

CALDAIE E CONDIZIONATORI. ENTRO IL 15 OTTOBRE SI DEVONO CAMBIARE I LIBRETTI. ECCO COME FARE

GUIDA BONUS MOBILI ED ELETTRODOMESTICI

Rimborsi imposte. Come fare. Modelli, scadenze e info

Come fare domanda di disoccupazione

Come usare i buoni lavoro. La guida

Come chiedere la maternità. Guida e casi particolari

Inps pin servizi online. Come richiederlo

Bonus famiglia. Requisiti. Come fare domanda

Come chiedere la cessione del quinto. Cosa controllare

Come riscattare il lavoro svolto all'estero

Come calcolare la pensione

Come richiedere estratto conto contributi pensione Inps

Lavoro intermittente: versamenti volontari integrativi. La guida

Come fare e-Commerce: regole e costi. La guida

Come aprire un B&B. Leggi, costi, requisiti e consigli

Condizionatori: bonus fiscale. Come funziona
VACANZA ROVINATA. COME CHIEDERE I RIMBORSI

Overbooking: cosa fare. I diritti del passeggero
Come registrare contratto affitto. Guida compilazione modello RLI

Cedolare secca: come funziona. Le scadenze. Quando conviene

Bonus fiscale prima casa. Requisiti e casi particolari

Come fare la manutenzione della caldaia: controlli ogni 4 anni. Le nuove regole

Come risparmiare sulle bollette di luce, acqua, gas

Regimi fiscali agevolati. Requisiti, imposte e documenti da tenere

Come fare un Business plan. La guida






RIFORMA PENSIONI 2017. COSA CAMBIA

PENSIONE LAVORATORI PRECOCI E USURANTI. CAMBIANO LE REGOLE


APE. ANTICIPO PENSIONISTICO. COME FUNZIONA. LE SIMULAZIONI

APE VOLONTARIA. ECCO QUANTO COSTA. SIMULATORE ONLINE

APE SOCIALE. PENSIONE PRECOCI. COME FUNZIONA

RITA. PENSIONE INTEGRATIVA IN ANTICIPO. COME FUNZIONA

TFR. IN AZIENDA O PREVIDENZA COMPLEMENTARE. GUIDA E CONSIGLI





Pensione, busta arancione Inps. Come leggerla. Chi la riceve. Cosa fare

GUIDA ALLA PENSIONE INTEGRATIVA








TUTTO SULLE PENSIONI




INPS PIN. COME FARE RICHIESTA. A COSA SERVE

CALCOLO PENSIONE METODO CONTRIBUTIVO

COME CALCOLARE LA PROPRIA PENSIONE. GUIDA ED ESEMPI

CALCOLO CONTRIBUTI PENSIONE INPS. COME FARE RICHIESTA

PENSIONE ANTICIPATA. REQUISITI E SCADENZE


PENSIONE. RICONGIUNZIONE CONTRIBUTI. COME FARE DOMANDA


PENSIONE LAVORATORI AUTONOMI. REQUISITI E TABELLE



ALTRE NOVITA'




Privacy
www.finanzautile.org di Riccardo Capannelli - email RICCARDOCAPANNELLI@libero.it -