finanza utile
Finanza utile
giovedì 23 ottobre 14 - 01:45


  Home Page |
Email






Mutui: con gli attuali tassi sul mercato comprare casa costa il doppio. Ecco come scegliere

Le erogazioni di mutui sono in frenata e con esse le compravendite immobiliari. La colpa però non è dei tassi Bce, fermi al minimo storico dell’1%, ma degli spread che negli ultimi mesi gli istituti di credito hanno alzato.

I clienti infatti non pagano tassi base, ma valori ben più alti perché a tali parametri si somma il “ricarico” sui tassi applicati dalle banche sia che si parli di mutui a tasso fisso, sia che si parli di mutui a tasso variabile.

Un ricarico spesso molto salato con il risultato che agli spread attuali, che si aggirano in media al 3,5%, la casa costa il doppio dell’importo richiesto

Lo rivela la simulazione dell’ufficio studi idealista.it che ha preso in considerazione l’ipotesi di un mutuo acquisto prima casa trentennale per un importo di 150mila euro

Come risulta dalla tabella, agli spread attuali il totale degli interessi sul mutui da rendere alla banca supererebbero l’importo richiesto.

Sempre dallo schema si osserva che rispetto agli spread in condizioni “normali” – tra l’1 e l’1,5 per cento – lo stesso immobile, acquistato ai tassi attuali verrebbe a costare tra il 40 e il 50 per cento in più rispetto a quanto sarebbe costato ad esempio nel marzo 2010, con il mix ideale tra euribor e spread, mentre per il fisso il periodo migliore è stato l’autunno 2011, con Irs anche sotto il 3% e offerte di alcune banche al 4% di tasso fisso finito.

Per chi intende chiedere un mutuo dunque sono tempi difficili, anche per quei potenziali acquirenti che hanno tutte le credenziali per accedervi.

I CONSIGLI DI IDEALISTA

Ma per chi deve comprare casa il mercato presenta comunque offerte allettanti con una alta negoziabilità. Ecco una piccola guida di Idealista per chi deve stipulare un mutuo nei prossimi mesi.

  • Finanziare importi mai maggiori del 50% del valore dell’immobile
  • Comparare le offerte di più istituti di credito
  • Prestare attenzione ai piani di rimborso tenendo d’occhio l'euribor nel caso del mutuo a tasso variabile per evitare che quando questo salirà la rata non diventi insostenibile
  • Vagliare altre soluzioni come il variabile con il cap o il tasso misto

19 / 01 / 2012



Ultimi aggiornamenti

Scrivi il tuo commento sulla pagina
'Mutui: con gli attuali tassi sul mercato comprare casa costa il doppio. Ecco come scegliere '


Il tuo nome (facoltativo)

Contatti

Per contattare la redazione del sito Finanzautile scrivere all'indirizzo email RICCARDOCAPANNELLI@libero.it

 

ULTIME NOTIZIE SUL FRONTE CASA

GUIDA AI MUTUI

COS'E' UN MUTUO

I DIVERSI TIPI DI MUTUO

LE SPESE E I DOCUMENTI NECESSARI

IL TASSO DI INTERESSE: COME ORIENTARSI

LE IMPOSTE SULL’ACQUISTO DELLA CASA

LA GUIDA PER COMPARE CASA










SUSSIDI E SOSTEGNO AL REDDITO


TUTTE LE NOVITA' SUL MONDO DELLE PENSIONI



     
    www.finanzautile.org di Riccardo Capannelli - email RICCARDOCAPANNELLI@libero.it -